Google+ Followers

venerdì 24 ottobre 2014

DR9 DOOBI ARMORED BULLDOZER

Dopo l'operazione Pace per la Galilea del 1982, in cui un bulldozer in appoggio alla fanteria aveva visto il suo operatore privo di protezione contro le armi leggere nemiche e dovuto alle alte perdite in generale tra i conducenti di tali mezzi ; divenne prioritario lo sviluppo e la costruzione di un bulldozer blindato che offrisse protezione ai suoi operatori contro il fuoco di armi automatiche, RPG e simili.
Il caterpillar D9 venne preferito ai FIAT FA41 e FA31, anche il vecchio DF7 in servizio all'IDF venne mpdificato e blindato.
Questi Bulldozer si dimostrano essenziali per rimuovere ostacoli, scavare ogni tipo di fossato , pavimentare strade o aprirne di nuove, recuperare veicoli danneggiati ( come carri Merkava e simili) e per tante altre operazioni.
A partire dal '90 grande numero di D9 entrano in servizio, per primi i D9N e D9L
e poi un elevato numero di D9R, che gli stessi americani avevano adattato per il servizio in Iraq.
I genieri Israeliani lo hanno subito soprannominato Doobi(orsacchiotto).
Il D9R ha un motore di 410 HP e a differenza dei suoi predecessori D9N e D9L non ha la cupola dell'M113 ma un portello e una mitragliatrice MAG  7,62 mm.
La cabina è stata rimpicciolita e lo spessore dei vetri blindati aumentato, lea griglia metallica saldata alla pala serve per evitare che le pietree le roccie si incastrino nei meccanismi tra veicolo e pala.
Nelle ultime versioni la cabina è stata circondata con griglie metalliche per offrire una maggiore protezione agli equipaggi, la truppa le chiama "scale".


After Operation Peace for Galilee in 1982, when a bulldozer in support of the infantry had seen his operator with no protection against enemy small arms and due to high losses in general among the drivers of such vehicles; became a priority the development and construction of an armored bulldozer that offered protection to his players against the fire of automatic weapons, RPG and similars. 
The Caterpillar D9 was preferred to FIAT FA41 and FA31, even the old DF7 service in the IDF was modified and armored. 
These Dozers are crucial to remove obstacles, dig any kind of moat, pave roads or open new ones, recover damaged vehicles (such as Merkava tanks and similars) and for many other operations. 
From the 90's large number of D9 enter into service in the IDF, for  first D9N and D9L , and then a high number of D9R, that the same Americans had adapted for service in Iraq. 
Sappers Israelis have now nicknamed Doobi (teddy bear). 
The D9R has an engine of 410 HP and unlike its predecessors D9N and D9L  does not have a M113 dome but a door and a 7.62 mm MAG machine gun . 
The cabin has been reduced in size and thickness of the armored glass increased, the metal grid welded to the blade is used to prevent the stones and rocks get stuck in mechanisms between the vehicle and blade. 
In the latest versions the cabin was surrounded with metal grilles to provide greater protection to the crews, the troops called the "ladders".






















                                                    IL KIT
 Il kit è stato montato da un altro modellista Sergio Demaria, io mi sono occupato della pittura e dell'ambientazione
Il kit MENG ,a detta di Sergio, è ben fatto e semplice da montare in questo caso ha ricevuto qualche lieve miglioria.


                                                   THE KIT

The kit is mounted by another modeller Sergio Demaria, I'm busy painting and base 
The kit MENG, according to Sergio, it is well made and easy to mount in this case has received some slight improvements.




LA PITTURA

Per ricreare il colore dei mezzi IDF ho mescolato Vallejo Air 71025 + 71055+ Bianco Italeri, per i lati ho aggiunto vallejo 71095.
Per le luci ho usato vallejo Air 71023 (luci massime) e per i lati  71023 + 71095.
Per gli interni ho usato Bianco Italeri, per le maniglie un vallejo air 71003 e per i comandi il 013.
Sul bianco degli interni ho fatto un lavaggio con pittura ad olio Maimeri Giallo napoli + terra di kassel e a seguire lavaggi mirati terra di kassel.
Per schiarire ho usato su tutto il mezzo sia interno che esterno il giallo napoli.
Il fondo del mezzo è stato dipinto con vallejo air 71029 come anche l'interno dei cingoli.
L'esterno dei cingoli è stato dipinto con vallejo air 71040 e l'usura ricreata con lavaggio di mix oli argento Maimeri, Van Dyck e terra Siena Bruciata W&N.
La pala è stata invecchiata con passaggi di smalto 
Primo Humbrol Metal Cote + Terra Siena Bruciata + ombra naturale W&N.
Secondo Ombra naturale + Ocra gialla W&N + Maimeri terra di kassel.
Terzo terra Siena bruciata W&N + Oro Maimeri
Quarto Argento maimeri + Van Dyck W&N
Lo scappamento è stato invecchiato con Humbrol metal cote + terra di kassel Maimeri.


                                                    PAINTING

To recreate the color of the IDF means I mixed Vallejo Air 71025 + 71055+ White Italeri, for the sides I added vallejo 71095. 
For the lights I used vallejo Air 71023 (maximum light) and sides 71023 + 71095. 
For the interior, I used White Italeri, the handles an air vallejo 71003 and commands the 013. 
On the white of the interior I did a wash with oil paint Maimeri Naples Yellow +  kassel. 
I used to lighten the midst of all internal and external naples yellow. 
The bottom half was painted with vallejo air 71029 as well as the inside of the tracks. 
The outside track has been painted with vallejo air 71040 and wear recreated with washing mix oils silver Maimeri, Van Dyck and land W & N Burnt Sienna. 
The blade has been aged with passages of enamel 
First Humbrol Metal Cote + Earth + Burnt Sienna W & N natural shade. 
According to Natural shade + Yellow Ochre W & N + Maimeri land of kassel. 
Third floor Burnt Sienna W & N + Gold Maimeri 
Fourth Silver Maimeri + Van Dyck W & N 
The exhaust has been aged with Humbrol metal cote +  kassel Maimeri.
























L'antiscivolo è stato ricavato da sabbia decorativa 

The antislip was obtained from decorative sand.

























































































                                                I FIGURINI

Il figurino all’interno del mezzo è un Meng  del kit IDF tank Crew, la pittura è stata fatta ad acrilici senza insistere visto che se ne vedrà pochissimo.
Per l’uniforme ho usato vellejo air 71006 + 018 mentre per il giubbotto antiproiettile solo il 71006, per il berretto un Life color UA 411 per le scarpe un UA 407 per l’incarnato un 71079.
Ombre date con UA 501, per le luci un 71095.
L’altro figurino è stato ricavato da un Meng con braccia di altri kit , mano Historex e testa Verlinden , dipinto con una base identica all’altro figurino è però stato terminato con pittira ad olio , l’M16 A2 e della Trumpeter 00507.

                                                        THE FIGURES

The figure inside the vehicle is a Meng Kit IDF tank crew, the painting was done in acrylic without insisting because you will see very little.
For the uniform I used vellejo air 71006 + 018 for the bulletproof vest only 71006 to cap a Life-colored UA 411, UA 407 a shoe and a 71079 for skin tone.
Shadows made ​​with UA 501 and a 71095 for the lights.
The other figurine is a converted Meng, with the arms of the other kits, hand Historex, Verlinden head, painted with a base identical to that described above, however, was completed with oil paint, the M16 A2 is a Trumpeter 00507 .

















                                                             LA BASE

Semplice mistura di colla per mattonelle e terre da colorificio , usate anche per creare i sedimenti di terra sul mezzo fissati con prodotto AK.

                                                            THE BASE

Simple mixture of tile adhesive and earth pigments, also used to create the sediments on the floor of the vehicle and secured with AK product.




Nessun commento:

Posta un commento